Presentazione

L' Associazione Grande Quercia di Rovereto

E' attiva dal 2008 attraverso l'impegno di un gruppo di persone unite da una stessa visione ecologica e culturale della vita. Per ecologica si intende uno stile di vita consapevole e responsabile che integra in modo sostenibile lo sviluppo della civiltà con l'ambiente.
La nostra visione culturale crede fermamente in una pacifica coesistenza di tutte le culture, al cui centro ci sia la dignità umana.
I diritti dell'uomo sono quel filo rosso che ha unito e guidato negli anni i percorsi artistici, educativi e formativi dell'Associazione, accanto ai quali hanno preso forma progetti umanitari verso i popoli dell' Africa.

La nostra identità

Ci riconosciamo parte di quel movimento mondiale che lotta per il riconoscimento di tutti i diritti dell'uomo sanciti dalla Dichiarazione Universale dei diritti umani, cui aderiscono la Fondazione R.F. Kennedy, Emergency, Medici senza Frontiere, Amnesty International ecc... e con loro e a loro devolviamo tutti i proventi delle nostre attività teatrali.

La nostra missione

Mediante le nostre attività intendiamo dare voce ai diritti dell'uomo calpestati e operare concretamente per favorire iniziative rivolte alle fasce più deboli, per un loro riscatto sociale, operando anche mediante Advocacy, negli ambiti dei diritti umani, della cooperazione internazionale, del welfare generativo, della sussidiarietà, della solidarietà, dello sviluppo sostenibile, della crescita e dell'arricchimento culturale delle nuove generazioni.


Alcune attività

IL TEATRO
I principali spettacoli teatrali: Le farfalle del Campo (video) e la Casa dei Bambini (video) raccontano la storia del pedagogo Janusz Korzack e dei suoi 200 bambini; Le Rose dei Balcani (video) in memoria delle violenze subite dalle donne durante la guerra dei Balcani del 1992-95; I Have a dream (video) Opera musicale in memoria dei sogni di giustizia di tanti popoli oppressi, con un cast formato interamente da ragazzi dell'Associazione, ora anche in versione inglese (video).

FORMAZIONE AI DIRITTI UMANI 2016-2017
ll 2015 segna l'avvio della collaborazione con la Robert F. Kennedy Human Rights e l'inizio dell'importante e stimolante ambito dei diritti umani. Successivamente si è organizzato un percorso formativo sui diritti umani in collaborazione con il Servizio Istruzione del Comune di Rovereto. Il percorso, articolato in tre sessioni, si è rivolto ai docenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado al fine ispirarli nella realizzazione di progetti concreti che coinvolgano i propri scolari nelle tematiche dei diritti umani. Nel settembre 2017 alcune insegnanti hanno ricevuto dalla RFK il mandato di essere ambasciatrici del progetto educativo globale “Speak Truth to Power”.

PROGETTI PER L’AFRICA
L’attuale esodo verso l’Europa da parte dei profughi ci ha portato a riflettere su cosa viene chiesto di fare all’occidente. Dopo ripetuti confronti con gli operatori della cooperazione internazionale e approfondite riflessioni la risposta crediamo sia: insegnare agli africani a camminare sulle proprie gambe. Nell’ultimo anno sono state diverse le esperienze di volontariato in Africa (Kenya, Zambia, Etiopia) e recentemente è stato avviato un progetto formativo di sviluppo agricolo alla periferia di Nairobi in partnership con Koinonia Community Kenya incentrato sulla coltivazione di moringa e sulla sua diffusione. Parallelamente in Italia abbiamo lavorato per la costruzione di reti con le realtà territoriali che si occupano di cooperazione internazionale, abbiamo organizzato conferenze sull’Africa e mostre fotografiche come forma di advocacy.

BRUXELLES: PARLAMENTO EUROPEO 8 DICEMBRE 2016
L'8 dicembre 2016 John Mpaliza, dopo aver percorso 1300 km con la sua marcia, ha varcato le porte del Parlamento Europeo di Bruxelles assieme ad un folto gruppo di sostenitori dei diritti umani, tra cui una rappresentante della nostra Associazione, Nicoletta Corradi, Referente dei progetti per la Repubblica Democratica del Congo. Di seguito parte del suo discorso:

“Buongiorno, mi chiamo Nicoletta Corradi e parlo a nome dell'Associazione Grande Quercia che ha sede in Italia, a Rovereto, e che opera nel campo dei diritti umani. Cerchiamo di dare voce, mediante mostre e spettacoli, a chi non ha più voce. Oggi, in questo giorno così speciale, vorremmo dare voce alle tante voci di bambini indifesi, occhi strappati alle loro madri, cuori dilaniati, vittime innocenti... (...) Siete chiamati a tracciare l'estrazione del cobalto, affinché sul mercato venga immesso un prodotto davvero 'Conflict Free'. Grazie."

PROGETTI FUTURI A MALTA
In considerazione del trasferimento di alcuni soci a Malta, si è deciso di costituire lì una nuova associazione (Great Oak Malta), gemella di quella italiana, al fine di renderci utili attraverso l'elaborazione di un progetto formativo rivolto ai profughi.
L’Associazione collaborerà con scuole pubbliche e private per la realizzazione di progetti educativi sui diritti umani.
Vorremmo costruire un eco-villaggio completamente autosufficiente, nel rispetto dell’architettura maltese.