Nicoletta Corradi

Referente progetti per la Repubblica Democratica del Congo


​Dipendente dell'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, presso la Struttura Ospedaliera di Rovereto, dove si occupa di attività di controllo e verifica in ambito contabile.
Diplomata in Analista Contabile presso l'Istituto Professionale per il Commercio “Don Milani” di Rovereto. Laureata in Economia e Commercio. Master in “Diritto e Management delle Amministrazioni Pubbliche”.

Dal 2015 responsabile amministrativo e contabile dell'Associazione Culturale Pedagogica “La Grande Quercia”, gestore dell'Asilo situato in Loc. Porte di Trambileno (Tn).
Relatrice del tema “La tragedia del popolo congolese” (sfruttamento delle risorse, in particolare il coltan, correlazione con guerre e genocidi) al corso formativo: “l'Africa di ieri di oggi e di domani”, organizzato dall'Associazione Grande Quercia.

Dal 2016 Referente dei progetti per la Repubblica Democratica del Congo (RDC), che si concretizzano con l'organizzazione e realizzazione di eventi che intendono dare voce “a chi non ha voce”.

Nel 2016 partecipa, assieme a una delegazione di associazioni, all'incontro di John Mpaliza con gli Eurodeputati, tenutosi al Parlamento Europeo a Bruxelles l'8 dicembre, tappa finale della “Marcia per Beni” di John Mpaliza intrapresa per informare l'opinione pubblica e per chiedere alle Istituzioni di intervenire subito per fermare i massacri in Beni, nella RDC.
Svolge un intervento al Parlamento Europeo, portando la testimonianza di alcuni bambini delle miniere di cobalto, che vivono in condizioni di sfruttamento, violenza e soprusi.

Nel 2017 organizza la mostra fotografica “Le vittime della nostra ricchezza” di Stefano Stranges a Rovereto.
L'iniziativa prevede anche una serie di incontri rivolti agli studenti, con l'autore delle opere e John Mpaliza, uno dei quali presso l'Istituto Comprensivo Mori-Brentonico.